Crea sito

Scorzette di arance e di limoni canditi

Share:
Condividi

Le scorzette di arancio e di limone candito sono una chicca per tutti gli amanti del dolce,possono essere usate sia nella preparazione di dolci oppure mangiate così come sono, la cosa importante è che il loro gusto è squisito per la presenza degli olii essenziali contenuti nella buccia di questi agrumi che regalano al palato un profumo e un sapore superbo,inoltre il loro colore vi regalerà un raggio di sole anche nelle fredde giornate d’inverno e sicuramente non troverete mai tanto gusto in nessun tipo di candito in commercio.
Questo è proprio il periodo giusto per preparare le scorzette d’arancio e limone canditi,da noi in Calabria e in tutto il Sud Italia l’arancio è il frutto dell’inverno e in nessuna casa mancano mai gli agrumi in questo periodo.
Riguardo la realizzazione delle scorzette esistono varie scuole di pensiero,chi usa il metodo lungo, chi quello corto… io mi trovo bene con questa ricetta che ora vi posterò.
 
SCORZETTE DI ARANCE E DI LIMONI CANDITI:
La prima cosa da fare per fare i canditi di agrumi è togliere l’amaro della buccia:
Si fanno bollire le bucce tre volte per venti minuti ciascuna avendo cura, tra una bollitura e l’altra, di cambiare l’acqua.
I venti minuti vanno contati dall’inizio del bollore.
PREPARAZIONE E DOSI:
- Si pesa tanto zucchero quanto è il peso delle bucce.
- Munirsi di una padella antiaderente e molto larga.
- Gli agrumi vanno sbucciati cercando di ottenere bucce molto larghe.
- Mettere lo zucchero nella padella con un bicchiere e mezzo di acqua e far sciogliere lo zucchero sul fuoco (Non mettete mai troppe bucce nella stessa padella altrimenti si appiccicano una sull’altra e non glassano bene).
- Quando lo zucchero si è sciolto nell’acqua tuffarci le bucce e farle bollire a fuoco molto basso finchè l’acqua non evapora tutta,le bucce dovranno diventare trasparenti ma attenzione a non far caramellare lo zucchero altrimenti diventeranno durissime.
- A questo punto spegnere il fuoco e preparare dei vassoi foderati con carta da forno, qui andrete a sistemare le vostre scorzette distanziate le une dalle altre.
- In questo modo le lascerete asciugare per almeno 4 giorni all’aria,quando ritenete che siano abbastanza asciutte preparate un’altro vassoio con abbondante zucchero a velo,tagliate le bucce a listarelle sottili e  rotolatele nello zucchero in modo che si prendano più zucchero possibile,poi allargatele un pò con le mani e lasciate asciugare nello zucchero a velo altri 2 – 3 giorni.
- Le potete conservare o in scatole di latta o addirittura congelarle in contenitori di plastica (io le congelo e mi durano tantissimo!)
Share:
Condividi
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Tags:

Leave a Reply

*